La carbonara blog

Ogni giorno sempre più lavoratori perdono il lavoro a causa di malattie ossee o muscolari

Basti citare l'Unione Europea, dove sono registrati un milione di lavoratori che potrebbero lavorare se gli interventi precoci fossero più accessibili a chi soffre di malattie reumatiche e muscolo-scheletriche, assicurano i professionisti Istituto Catalano di Reumatologia.

In tali circostanze, la Lega europea contro le malattie reumatiche (EULAR) ha lanciato la campagna Time2Work, con cerca di sensibilizzare sull'impatto causato da queste malattie e non solo per chi le soffre, ma per la società nel suo insieme, produttività del lavoro ed economie, dopodiché si cerca di fare un'analisi di quanto si può fare per migliorare tale situazione.

Come influiscono queste malattie?

Le malattie reumatiche colpiscono ormai un quarto della popolazione europea, che si traduce in quasi 120 milioni di persone, questa è la principale causa di congedo per malattia e prepensionamento per disabilità fisica. Di conseguenza, le malattie reumatiche contribuiscono notevolmente alla perdita di produttività all'interno del luogo di lavoro.

Secondo il dottor Juan J. Gomez-Kingdom, chi è il presidente della Società Spagnola di Reumatologia (ESSERE), “Le malattie reumatiche sono caratterizzate dall'avere un alto impatto sulla capacità di lavorare: influenzare la resistenza, ridurre la capacità cognitiva, concentrazione, Mobilità, peggiorano l'umore e provocano stanchezza.

Si stima che in Spagna queste patologie siano la causa di 24% di disabilità temporanee e 50% di disabilità permanenti, che rappresenta un costo elevato per la sicurezza sociale. Da qui la necessità di approfondirne la conoscenza, per migliorare la diagnosi precoce e affrontare l'impatto che provocano sul posto di lavoro ".

Nello stesso modo, Victoria Romero Pazos, chi è il presidente della Lega spagnola di reumatologia (LEGGERE), sottolinea che secondo i dati ottenuti dal National Public Health Survey durante il 2017, sostengono che la prevalenza di patologie dell'apparato locomotore, artrosi e lombalgia, è in ascesa. “Si stima che una disabilità su tre in Spagna sia causata da malattie reumatiche.

Per i pazienti è essenziale un approccio olistico che consideri la persona e la malattia nella sua interezza. Mantenere il lavoro o recuperarlo è molto importante. Ecco perché chiediamo che la voce dei pazienti venga ascoltata. Il congresso annuale EULAR offre l'opportunità a LIRE e ai suoi membri di interagire e trovare formule per ridurre l'impatto di queste patologie nella vita di queste persone.”, afferma.

La campagna EULAR Time2Work, si occupa di fare appello alla comunità dei malati di malattie reumatiche affinché si uniscano per aiutare le persone che presentano queste malattie in termini di accesso e mantenimento del posto di lavoro.

Questa è una campagna che racchiude i tre pilastri fondamentali di EULAR: persone con artrite e reumatismi in Europa (sembra), professionisti sanitari in reumatologia (HPR) e società scientifiche di tutta Europa.