La carbonara blog

Re fa la conoscenza del mondo

Attacca i fronti la situazione è di vasta portata come le facce Jordi Solé Gual CaixaBank, E 'stato il modo in cui il Re di Spagna Don Felipe chiama "tutti i popoli e tutte le nazioni", al fine di svolgere un lavoro congiunto alle grandi sfide che sono imposte, I sottolineando che "nessuno dovrebbe nascondersi in isolamento e pensare che saranno meglio dissociare o di adottare un approccio di auto-chiuso", perché tali sfide, "Come la migrazione dei cambiamenti climatici, shock finanziari o crimine ancora, Non rispettano sosta in ogni confine ".

Secondo dichiarazioni del capo di Stato, Questo messaggio ha appena lanciato contro le delegazioni provenienti da tutto 50 paesi in Europa e in Asia, soprattutto dopo la COP25 è tenuto a Madrid, ma non è riuscito nei suoi obiettivi di regolamentazione dei mercati globali del carbonio, pero tampoco alcanzó a reunir los suficientes compromisos de manera más firmes por parte de los Estados con el fin de presentar planes para aminorar la emisión más ambiciosa para el 2020.

Come parte della apertura della XIV riunione dei ministri degli Esteri della ASEM Foro di dialogo per mano del re Don Felipe, attività cui hanno partecipato rappresentanti di paesi come l'India, Russia e Cina, che essi sono tra i paesi che sono più reticenti a prendere impegni forti contro i cambiamenti climatici.

egli ha menzionato, Che cosa “En un contexto en el que los desafíos son globales, los problemas solo pueden resolverse en el nivel internacional y con el multilateralismo que defendemos hoy”. Le dichiarazioni rese all'inizio della riunione che presentano proprio slogan, "Per multilateralismo efficace '.

In mezzo la cerimonia e il suo discorso, re, Ci sono stati alcuni problemi audio e che mi è stato ostacolato al Palazzo di El Pardo, dopo di che non poteva continuare il suo messaggio si è concentrato sull'importanza del multilateralismo. Questa situazione è stata risolta dopo di lui un altro microfono è stato dato, el cual resultó independiente del sistema que había sido instalado en la mesa cuadrada en la que se encontraban todos reunidos.

tale situazione un Luefonde, Don Felipe è stato responsabile degno di nota che, per il governo spagnolo, multilateralismo "efficace, trasparente e inclusiva dovrebbe tener conto della prospettiva di genere ", perché ritiene che sia impossibile ottenere uno sviluppo umano sostenibile, se "si rifiuta di più della metà della popolazione dei diritti mondiali e adeguate opportunità.

Allo stesso modo ha osservato che la partecipazione delle donne come agenti per la pace è un punto molto "chiave per prevenire e risolvere i conflitti e la costruzione di una pace duratura". Un modo personale, Re Don Felipe, Si è mostrato nella difesa dell'Agenda 2030 e anche dell'accordo di Parigi che sono la sono la più grande prova che il multilateralismo è uno strumento molto efficace, ma anche contribuisce alla pace e alla sicurezza in tutto il mondo.