La carbonara blog

Il primo espianto di organi da donatori smesso di cuore è stato effettuato nell'ospedale clinico di Valencia

Mentre il donatore è morto il la completa cessazione dell'attività cerebrale, il sangue continua a circolare ad altri organi durante un periodo di tempo. Il Ospedale Rafael Valencia Badenes Si è recentemente esibito con un espianto prima di successo totale degli organi con la tecnica di asistolia controllata, vale a dire, l'organo proviene da un donatore di cuore battente. Come riportato dal governo in un'istruzione, come uno delle linee strategiche del programma di trapianto della regione di Valencia è quello di aumentare le donazioni con questa modalità, che avete esigenze differenziale e caratteristiche, ma che sono l'ideale in molti casi e non pregiudicare o compromettere la qualità della vita di un altro paziente.

Per il momento, i prelievi sono stati fatti entro il Strutture ospedaliere Urti di Rafael di Valencia clinica erano stato in caso di morte cerebrale, il più frequente utilizzato per la donazione in Spagna. Quello che è successo in explant, era che il donatore è morto la completa cessazione dell'attività di cervello, ma nel corpo continua a far circolare il sangue ad altri organi durante un periodo di tempo, permettendo che i trapianti hanno temporanea maggiore margine di manovra per agire, lasciando il corpo è conservato meglio.

Questo tipo di donazione è fatta attraverso un mezzo chiamato controllata asistolia, il rimozione degli organi Una volta che il paziente è morto da arresto cardio-respiratorio.

In una spiegazione fatta dallo specialista di anestesiologia e rianimazione dei dossi di velocità ospedale clinici Rafael a Valencia la prima donazione di asistolia è "senza dubbio, una splendida notizia, dove si può vedere lo sforzo, il coinvolgimento e il coordinamento di un intero gruppo di professionisti che lavorano insieme per una buona e soprattutto un'alta qualificazione professionale".

La clinica ospedale Rafael Valencia Badenes, È accreditato per eseguire la rimozione di organi e tessuti, domanda che anno dopo anno è in aumento, Essendo un aumento l'anno scorso della 40% donazioni, fino a Ottieni 14 donatori in morte cerebrale, senza qualsiasi rifiuto alla donazione della famiglia, coloro che erano disposti ad aiutare un'altra persona che aveva bisogno.

I dossi di velocità ospedale clinici Rafael di Valencia dispone di un team di coordinamento del trapianto che consiste di tre medici specialisti in Anestesiologia, e rianimazione, infermiera e medico specialista in medicina intensiva, in collaborazione con il coordinatore regionale trapianti e hanno reso l'intero processo Secondo i protocolli di organizzazione nazionale trapianto (ONT). Così dopo aver raggiunto il suo primo organo explant, Questo team intende continuare a lavorare continuamente su tutti gli espianti che sorgono in futuro. In più, Essi sono i coordinatori dei trapianti settoriali della città di Valencia, non solo per ospedale clinico Rafael Badenes.